Forex: Cosa è e come usarlo per investire il tuo capitale

Comunemente usato per definire il trading sui mercati di cambio delle valute straniere effettuato dagli investitori e dagli speculatori, con Forex intendiamo letteralmente lo scambio di valute straniere (Foreign Exchange), nonché il più grosso mercato nel mondo.
Ipotizziamo, ad esempio, una situazione in cui il dollaro USA perda di valore, a favore dell’euro. In un contesto simile, un trader Forex venderà dollari americani ed acquisterà euro. Ciò cosa comporta? Se l’euro acquisisce valore nei confronti della valuta statunitense, il potere d’acquisto degli euro stessi nei confronti del dollaro aumenterà.
In altre parole, il trader potrà così comprare dollari con i propri euro, ottenendo più dollari rispetto alla cifra iniziale, e traendone quindi guadagno.

Una dinamica del genere fa pensare al cosiddetto trading azionario. Un trader azionario acquisterà azioni, se ne vede un profitto futuro, e al contempo le venderà se si convince che perderanno di valore. Lo stesso discorso vale per il trader Forex.

Rapporto di cambio: di cosa si tratta?

Un qualsiasi trader Forex che si rispetti comprerà una coppia di valute se prevede un aumento in termini di rapporto di cambio, e lo venderà qualora pensasse il contrario.
Creato nel 1971, quello del Forex è un mercato piuttosto potente e determina il valore relativo alle svariate valute. Non è il caso di parlare di casse di compensazione o di una borsa a cui destinare le transazioni; in maniera molto più “semplice”, tali transazioni vengono condotte dagli innumerevoli partecipanti al mercato, distribuiti nel mondo. È improbabile che due diverse valute vantino lo stesso valore, ed è altrettanto improbabile che due valute mantengano invariato un preciso rapporto di valore per un determinato periodo di tempo.
In altre parole: nel Forex il valore reciproco di due valute è in continuo cambiamento.

Riproponiamo ad esempio le monete prese in ipotesi precedentemente:
·         Il 3 gennaio 2011 1€ ha un valore di 1,33$ USA;
·         Il 3 maggio 2011 1€ ha un valore di circa 1,48$;
Nell’arco di quattro mesi il valore dell’euro è aumentato di circa il 10% rispetto al dollaro USA.

Perché i rapporti di cambio cambiano in continuazione?

Azioni, obbligazioni, automobili, calcolatori e qualsiasi altro bene o servizio vengono trattati in un mercato aperto. Lo stesso trattamento è “riservato” a una valuta, la cui variazione è strettamente legata al variare della domanda e dell’offerta. Più precisamente, il valore di una valuta:
·         Diminuisce, al diminuire della domanda o all’aumentare dell’offerta;
·         Aumenta, al diminuire dell’offerta o con un incremento della domanda;

Uno dei vantaggi del Forex consiste nella possibilità di acquistare o vendere qualsiasi coppia di valute, in qualsiasi momento si desideri (e naturalmente in funzione alle proprie disponibilità liquide). Se per ipotesi, ci si convince che l’area euro si “frammenterà”, si potranno acquistare dollari USA, vendendo euro (EUR/USD); così come, continuando ad ipotizzare, se un domani il prezzo dell’oro aumenterà, tenendo conto del legame storico tra prezzo dell’oro e del dollaro australiano, si potrà procedere con l’acquisto di dollari australiani contro i dollari USA (AUD/USD).